Torna alla Homepage
Accedi al WebMail
Clicca QUI
   


retrospective


Il lungo periodo. Punti di vista contemporanei su lavori del passato, che spesso divengono la ricostruzione di un'intera discografia, ma anche recupero di dischi importanti per lo sviluppo di un genere musicale o solo dimenticati senza un buon motivo.


Vedi tutti i contributi per la sezione retrospective
Leggi anche tutte le altre recensioni della sezione [re]view

[ Vedi per ordine alfabetico ]
MUCULORDS / FAHRENEIT AGX retrospective

Scontro ai vertici tra Muculords e Fahrenheit AGX, progetto belga con membri degli Agathocles, quindi nulla di inaspettato se non una luculliana razione di puro estremismo sonoro.

Leggi tutto... | 77 Commenti Invia l'articolo ad un amico Stampa la pagina
DEATH | ... For The Whole World To See retrospective
Columbia.
Leggi tutto... | 69 Commenti Invia l'articolo ad un amico Stampa la pagina
ESOTERIC | The Maniacal Vale retrospective


Gli Esoteric ormai sono un'istituzione del funeral doom, anche se questo termine era già riduttivo descrivendo i precedenti capolavori Metamorphogenesis e Subconscious Dissolution Into The Continuum, e lo è ancora di più con The Maniacal Vale.

Leggi tutto... | 33 Commenti Invia l'articolo ad un amico Stampa la pagina
INTRONAUT | Prehistoricism retrospective


Dopo lo strepitoso esordio con Null, il valido quanto stucchevole full-lenght Void e l'altro ep The Challenger, gli Intronaut tornano sulla scena con un album che mostra chiaramente la voglia di spaziare rispetto al loro tipico sound, che a lungo termine risulta quantomeno statico, anche se egregiamente eseguito e dalla grande resa live.

Leggi tutto... | 37 Commenti Invia l'articolo ad un amico Stampa la pagina
MAMIFFER | Hirror Enniffer retrospective


L'immediatezza della colonna sonora di un film si può intersecare alla perfezione con l'ostilità della psichedelia elettronica: questo è il verdetto emanato da Hirror Enniffer, in cui le melodie sognanti egregiamente concepite ed eseguite al pianoforte da Faith Coloccia sono accompagnate da una nebbia elettrica messa in piedi da fior di collaboratori (tra i quali un certo Aaron Turner).

Leggi tutto... | 35 Commenti Invia l'articolo ad un amico Stampa la pagina
CULT OF LUNA | Salvation retrospective


Il lento ed inesorabile nevicare, spesso, pare confutare le strutture geometriche e spigolose dei suoi fiocchi, che, nella totalità dell’evento, instaurano legami inesorabilmente armoniosi sia fra loro sia con le forme e l’atmosfera circostante. La neve è un incredibile “punto 0” cromatico e formale del mondo reale.

Leggi tutto... | 33 Commenti Invia l'articolo ad un amico Stampa la pagina
CULT OF LUNA | Eternal Kingdom retrospective


Non un semplice disco, molto di più: Eternal Kingdom degli svedesi Cult Of Luna è un miracolo avvenuto nel posto giusto al momento giusto.

Leggi tutto... | 29 Commenti Invia l'articolo ad un amico Stampa la pagina
SLEEP | Jerusalem retrospective



Questo non è un semplice disco, ma un supplizio.

Leggi tutto... | 38 Commenti Invia l'articolo ad un amico Stampa la pagina
WILL HAVEN | Carpe Diem retrospective



“Existence well what does it matter? / I exist on the best terms I can. / The past is now part of my future, / The present is well out of hand. / The present is well out of hand.” (Ian Curtis)

Leggi tutto... | 29 Commenti Invia l'articolo ad un amico Stampa la pagina
DUB TRIO | Another Sound Is Dying retrospective



Usare il dub come collante universale per accorpare in una dadaistica figurazione svariati generi musicali, per lo più legati al rock più duro, oggi non è solo un’idea, ma una vera e propria realtà.

Leggi tutto... | 79 Commenti Invia l'articolo ad un amico Stampa la pagina
HELMET | Meantime retrospective


Pur sforzandomi, non riesco ad immaginare quale sarebbe stato il destino del rock se la mente fervida di Page Hamilton non avesse dato vita alla creatura dal nome Helmet.

Leggi tutto... | 142 Commenti Invia l'articolo ad un amico Stampa la pagina
SLINT | Spiderland retrospective


“Serendipità è dunque – filosoficamente – lo scoprire una cosa non cercata e imprevista mentre se ne sta cercando un’altra. Ma il termine non indica solo fortuna: per cogliere l’indizio che porterà alla scoperta occorre essere aperti alla ricerca e attenti a riconoscere il valore di esperienze che non corrispondono alle originarie aspettative.” (da Wikipedia)

Leggi tutto... | 29 Commenti Invia l'articolo ad un amico Stampa la pagina
ISIS | Oceanic retrospective

Quale accezione musicale avrebbe avuto quel prefisso “post” (relativamente al rock più duro) se nei primi 2000 gli Isis non avessero trasportato “l’inferno” in una dimensione tanto post-moderna e reale quanto eterea?

Leggi tutto... | 26 Commenti Invia l'articolo ad un amico Stampa la pagina
MOEBIUS & BEERBOHM | Double Cut retrospective
Colpi di coda.
Leggi tutto... | 25 Commenti Invia l'articolo ad un amico Stampa la pagina
MOEBIUS & BEERBOHM | Strange Music retrospective

Proseguono le ristampe in campo krauto ad opera della Bureau-b e tocca alle due collaborazioni di Moebius con Beerbohm.

Leggi tutto... | 26 Commenti Invia l'articolo ad un amico Stampa la pagina
THE SOFT BOYS | Underwater Moonlight retrospective
Ti distruggerò ma poi ti rimonterò.
Leggi tutto... | 80 Commenti Invia l'articolo ad un amico Stampa la pagina
THE SOFT BOYS | A Can Of Bees retrospective

Al miele, al miele.

Leggi tutto... | 27 Commenti Invia l'articolo ad un amico Stampa la pagina
K11 | Voices From Thelema retrospective

Dice il booklet fotografico stampato da Aurora Borealis per il disco: Voices From Thelema è stato realizzato all’interno dell’abbazia di Thelema a Cefalù in Sicilia (la casa di Aleister Crowley) e ogni suono che si ascolta ha per sorgente iniziale le onde corte registrate sul luogo nel 2007.

Leggi tutto... | 25 Commenti Invia l'articolo ad un amico Stampa la pagina
KYLESA | Static Tensions retrospective

Nuovo lavoro per i Kylesa (anche se colpevolmente recensito in ritardo) e nuovo passo verso una formula sonora che va sempre più affinandosi e lascia, oggi più che mai, trasparire con forza le differenti anime della formazione.

Leggi tutto... | 27 Commenti Invia l'articolo ad un amico Stampa la pagina
DARK CASTLE | Flight Of Pegasus retrospective

Le recenti date di supporto ai Kylesa hanno permesso di vedere finalmente in azione i Dark Castle, duo con base in Florida e già capace di colpire il nostro interesse con l'album Spirited Migration (2009, At A Loss Recordings).

Leggi tutto... | 24 Commenti Invia l'articolo ad un amico Stampa la pagina
TRAKTOR | Sequence The Sequence retrospective

Dopo aver pubblicato l’album Lights (proprio in questi giorni oggetto di ristampa in vinile) e l’ep Vultures, gli svedesi Traktor tornano sulle scene con un album capace di segnare una marcata evoluzione nel songwriting e un marcato spostamento verso lidi propri di formazioni quali Refused, JR Ewing e Kaospilot.

Leggi tutto... | 26 Commenti Invia l'articolo ad un amico Stampa la pagina
TRAKTOR | Lights retrospective

Ristampa in vinile per Lights, originariamente uscito in cd nel 2006 e primo album per gli svedesi Traktor, una formazione dedita ad un post-core venato di attitudine screamo e dissonanze noise.

Leggi tutto... | 26 Commenti Invia l'articolo ad un amico Stampa la pagina
ALASTIS | ... And Death Smiled retrospective

Stay close to us and look at the decadent world
Follow us in this unknown who cares you
Find the answers you didn't dare to find
Forget all prejudices, erase all their lies
Dive into the light, confront the forbidden truth

 

Leggi tutto... | 26 Commenti Invia l'articolo ad un amico Stampa la pagina
WARHORSE | Warhorse retrospective
She Hears The Wind Crying
Through The Trees
Its Begging Her Please, No
She Walks Along and Stumbles
Upon The Path She Will Take
Forcefully She Is Pulled Into The Circle
And Upon This They Slice
Leggi tutto... | 27 Commenti Invia l'articolo ad un amico Stampa la pagina
TELLURIAN | Reborn retrospective

Il fermento che animava la scena inglese a cavallo degli anni Settanta e Ottanta ha visto nascere e dissolversi nel nulla centinaia di giovani formazioni con all'attivo non più di una manciata di brani, che, con il senno di poi, avrebbero contribuito a gettare i semi per la nascita di un movimento ancora oggi alla ricerca delle proprie origini.

Leggi tutto... | 27 Commenti Invia l'articolo ad un amico Stampa la pagina
 Numero di pagine: 15 Vai alla pagina 1  2 3 4 5 »   Ultima  




Testata giornalistica iscritta in data 02/02/2012 al n. 1251 del Registro Stampa del Tribunale Ordinario di Trieste